Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Tecniche di regia teatrale

Oggetto:

Techniques for directing in theatre and performance

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
SCF0596 - 6 cfu
Docente
Federica Mazzocchi (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in DAMS
Anno
2° anno 3° anno
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-ART/05 - discipline dello spettacolo
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Modalità d'esame
L'esame è orale
Prerequisiti
Si richiede una conoscenza di base della storia del teatro
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è offrire strumenti utili per comprendere  forme, metodologie e tecniche della regia teatrale. Per il raggiungimento degli obiettivi, il corso propone 1) l'analisi di casi esemplari nella storia della messa in scena teatrale 2) una specifica attività laboratoriale. In questo seconda parte del corso,  lo studente avrà modo, sotto la supervisione di docenti e di professionisti del settore, di tradurre le conoscenze generali apprese nella didattica frontale, in una dimensione applicativa segnata da una impronta progettuale. Allo scopo il corso prevede il contributo in aula di tre importanti artisti del settore su specifici temi:

1) Marcel•lì Antunez Roca: la performance interattiva

2) Valter Malosti: testo e regia nella messa in scena  contemporanea

3) Luca Silvestrini: corpo e media nella community dance.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti acquisiranno competenze relative alla conoscenza e alla comprensione delle diverse forme di regia e delle componenti fondamentali dello spettacolo teatrale.  

Oggetto:

Attività di supporto

               Attività  svolte dagli artisti Marcel•lì Antunez Roca (24-25-26 novembre 2014),  Luca Silvestrini (15-16-17 dicembre 2014), Valter Malosti (12-13-14 gennaio 2015)

Oggetto:

Programma

Il corso prevede un'introduzione metodologica, con specifici approfondimenti, per offrire una pluralità di sguardi e di prospettive critiche su differenti modalità di creazione registica tra Novecento e Duemila, con particolare attenzione al lavoro di Stanislavskij, Mejerchol'd, Brecht, Strehler, Ronconi, Nekrosius, Brook. Il corso intende mettere a fuoco i problemi connessi alle diverse forme di scrittura scenica a partire dalle loro principali componenti (attore, testo, spazio) e dagli altri materiali concreti della rappresentazione.     

Il corso propone, inoltre, una sezione monografica dedicata al teatro di Giovanni Testori, e in particolare alle questioni di messa in scena, nonché ai problemi di censura, relative ai testi La Maria Brasca, diretta da Mario Missiroli, e L'Arialda diretta da Luchino Visconti.    

After a methodological introduction, the course will be devoted to analize different works from various italian authors and directors. 

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

1) Mirella Schino, La nascita della regia teatrale, Bari-Roma, Laterza, 2003.

2) Federica Mazzocchi, "L'Arialda" di Testori-Visconti, Milano, Scalpendi Editore, in corso di pubblicazione.  

3) Laura Peja, "La Maria Brasca" 1960. Giovanni Testori al Piccolo Teatro, Milano, Scalpendi Editore, 2012. 

4) Giovanni Testori, La Maria Brasca

5) Giovanni Testori, L'Arialda 

6) Materiali integrativi saranno distribuiti durante le lezioni

Gli studenti non frequentanti devono concordare il programma con la docente. 

Oggetto:

Note

Si consiglia la frequenza.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 19/04/2016 15:13
Non cliccare qui!