Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Musica per il cinema

Oggetto:

Film Music

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
SCF0475 - 6 cfu
Docente
Ilario Meandri (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea triennale in DAMS
Anno
2° anno 3° anno
Periodo didattico
Secondo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-ART/08 - etnomusicologia
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
--
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Fornire allo studente strumenti per riconoscere e analizzare le funzioni drammaturgiche di musica e suono nel film; fornire un’introduzione generale sul rapporto tra musica, suono e immagine nei linguaggi audiovisivi contemporanei, consentendo allo studente di riconoscere repertori e stili, di riflettere sui diversi approcci estetici, e di possedere una conoscenza dettagliata dei processi produttivi nel presente e nel passato. Laboratorio: fornire un’introduzione alle tecniche di montaggio del suono su DAW Pro Tools HD, contribuendo alla capacità dello studente di realizzare prodotti artistici nel campo della musica e del suono cinematografico.

In corso di aggiornamento

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Possedere una dettagliata conoscenza del ciclo di lavorazione della colonna sonora, del lavoro del compositore sul film e delle funzioni drammaturgiche della musica e del suono nel cinema, con particolare riferimento alle prassi contemporanee nordamericana e italiana. Laboratorio: introduzione all’uso di sistemi Pro Tools, import di media nella sessione PT, tecniche di base di missaggio ed editing, creazione di un ambiente-scena.

In corso di aggiornamento

Oggetto:

Programma

Il corso si rivolge a musicologi, sceneggiatori e registi e fornisce allo studente un’approfondita introduzione sulle funzioni di suono e musica nel film, sul lavoro del compositore sul film, indagando con metodo etnomusicologico il ciclo di post-produzione sonora nella sua interezza. Particolare enfasi verrà data all’analisi del rapporto tra compositore e filmmakers (regia e produzione) e tra compositore e music editor, orchestratori, sonorizzatori, sound designer e fonici di missaggio. Le funzioni drammaturgiche della musica e del suono cinematografico verranno analizzate nell’ottica delle professionalità coinvolte nella realizzazione della colonna sonora, con un confronto tra le prassi di post-produzione sonora in Italia e nel cinema nordamericano.

Laboratorio:

Introduzione al montaggio suono su DAW Pro Tools HD.

Il laboratorio è aperto a un massimo di 12 studenti, con priorità per gli studenti iscritti al terzo anno di corso.

In corso di aggiornamento, Inserire qui il testo in inglese

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Bibliografia

(Per chi frequenta: una selezione di capitoli da uno dei seguenti testi dovrà essere concordata con il docente, integrata dagli appunti delle lezioni e dallo studio delle slide – con relative esercitazioni per chi frequenta la parte laboratoriale. Per chi non frequenta: un testo a scelta e una selezione di capitoli da concordare con il docente).

  • Robert Faulkner, Music on Demand. Composers and Careers in the Hollywood Film Industry, New Brunswick (NJ)-London, Transaction Publishers, 1983.
  • Robert Faulkner, Hollywood Studio Musicians: Their Work and Careers in the Recording Industry, New Brunswick (NJ)-London, Transaction Publishers, 2013.
  • Ilario Meandri, Around the Marvelous: Film Music Formulas from an Ethnomusicological Perspective, «Music and the Moving Image», 7 (2), 2014.
  • Ilario Meandri, La fabbrica dei sogni. Un’introduzione etnomusicologica al mainstream musicale hollywoodiano, Torino, Kaplan, 2012.
  • Davis Lewis Yewdall, Practical Art of Motion Picture Sound, Waltham (MA), Focal Press, 2012.
  • Fred Karlin e Rayburn Wright, On the Track. A Guide to Contemporary Film Scoring, NY - London, Routledge, 2004.
  • Roberto Calabretto, Lo schermo sonoro. La musica per film, Venezia, Marsilio, 2010.

In corso di aggiornamento

Oggetto:

Note

Modalità di esame

Orale, con prova pratica per chi frequenta il laboratorio di Introduzione al montaggio suono.

Prova pratica: sonorizzazione di un ambiente-scena (con calendario stabilito il giorno dell’appello). Il candidato avrà a disposizione un’ora per completare il compito. Il risultato verrà discusso all’orale.

In corso di aggiornamento

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 19/04/2016 15:13
Non cliccare qui!