Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Drammaturgia

Oggetto:

Dramaturgy

Oggetto:

Anno accademico 2014/2015

Codice dell'attività didattica
SCF0437 - 6 cfu
Docente
Prof. Antonio Pizzo (Titolare del corso)
Corso integrato
Periodo didattico
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
L-ART/05 - discipline dello spettacolo
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenza di elementi di Storia dello spettacolo
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso intende illustrare i linguaggi e le tecniche alla base della digital performance. Dopo aver delineato alcuni tratti della creatività digitale, le lezioni prenderanno in esame i concetti fondativi per la drammaturgia multimediale, il rapporto tra scena e video, quello tra spazio reale e spazio virtuale, l’emergere della scena sensibile, la performance interattiva, la drammaturgia multimediale. Il corso discuterà in particolar modo delle esempi tratti dai laboratori condotti nel progetto Officine Sintetiche a Torino così come dal lavoro di artisti o gruppi come di Marcel lì Antunez Roca, motiroti,  The Builders Association, Blue Man Group, ed altri. 

The course aims to illustrate the language and the basic techniques of digital performance. First we outline some features of digital creativity, then the we will deal with the seminal elements of multimedia dramaturgy,  the relation between video and stage, the real space and virtual space, the emerging of augmented stage, the interactive performance, the multimedia dramaturgy. The course will discuss in particular the examples from the workshops carried out by the project Officine Sintetiche in Turin, as well as the work of artists or groups as Marcel•lì Antunez Roca, motoroti, The Builders Association, Blue Man Group, and others. 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli studenti sapranno comprendere i linguaggi artistici della performance contemporanea coniugata con le applicazioni informatiche e multimediali.
Gli studenti sapranno collaborare ad attività di promozione, valorizzazione, diffusione e catalogazione delle performance multimediali.

Sapranno leggere e interpretare la drammaturgia multimediale dell’evento scenico. Avranno alcune nozioni sul design di una performance multimediale. Sapranno leggere e comprendere articoli accademici che affrontano problematiche specifiche della digital performance. Sapranno scrivere una breve relazione in lingua italiana su uno dei temi trattati nel corso.

Students will understand the artistic languages ​​of contemporary performance combined with computer applications and multimedia.
Students will collaborate on the promotion, development, dissemination and cataloging of multimedia performances.

They will be able to read and understand the multimedia dramaturgy within the live event on stage. They will have some knowledge on the design of a multimedia performance. They will be able to read and understand academic papers that address specific issues of digital performance. They will be able to write a short essay on one of the topic discussed during the classes.

Oggetto:

Programma

La nozione di digital performance e le sue declinazioni.

Il rapporto tra scena e media. Dalla scena elettronica di Barberio Corsetti e Studio Azzuro in La camera astratta, alla sperimentazione con Realtà Virtuale in scena con the Jew of Malta diretto da  Andrew Werner.

L’utilizzo del video nella drammaturgia: il lavoro di The Builder Association in Alladeen.

Il design del racconto multimediale dal vivo: Journey of Love and More Love di Ali Zaidi.

Dalla video arte alla videografia: La pietra del paragone messa in scena da Giorgio Barberio Corsetti e Pierrick Sorin.

Tecniche per la scena aumentata: Esempi dai laboratori del progetto Officine Sintetiche dell'Università di Torino.

Il ruolo del performer nella performance digitale interattiva.

La sistematurgia di Marcel•lì Antunez Roca. Dalla Fura dels Baus ad Epizoo.

La tecno-performance i sistemi di controllo digitale della scena in Afasia.

Il racconto scenico interattivo da Cotrone  a Pseudo.

The notion of digital performance and its declinations.

The relation between theatre and media. From the electronic scene  Barberio Corsetti and Studio Azzurro in La camera astratta , to the Virtual Reality experiments of The Jew of Malta directed by Andrew Werner.

The use of video in dramaturgy: the work of The Builders Association in Alladeen.

The design of the live multimedia storytelling: Journey of Love and More Love by Ali Zaidi.

From video-art to video-scenography: La pietra del paragone directed by Giorgio Barberio Corsetti e Pierrick Sorin.

Techniques for the augmented stage: examples taken from the workshop Officine Sintetiche by University of Turin.

The role of the performer in the interactive digital performance.

The Sistematurgy of Marce•lì Antunez Roca. From Fura dels Baus to Epizoo.

Tecno performance and digital stage control systems in Afasia.

The live interactive storytelling from Cotrone to  Pseudo.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Antonio Pizzo, Neodrammatico digitale. Scena multimediale e racconto interattivo, Torino,  Accademia University Press, 2013 (Capitolo 1)

Antonio Pizzo, Teatro e mondo digitale, Venezia, Marsilio, 2003 (Capitoli 1 e 2) 

Leslie Atkins Durham, Found Images and Networked Americas in the Builders Association’s Alladeen, in  «Theatre Journal», Volume 61, Number 4, December 2009, pp. 521-538.

Lian Amaris, Approaching an Analog–Digital Dialectic: The Case of the Blue Man Group, in «Theatre Journal», Volume 61, Number 4, December 2009, pp. 563-573.

Philip Auslander, DIGITAL LIVENESS. A Historico-Philosophical Perspective, in «PAJ» n. 102 (2012), pp. 3–11.

Hans-Thies Lehmann, La presenza del teatro, in «Culture teatrali», n. 21 (2011), pp. 17-30.

Marcel·lí Antúnez Roca, Materia sistematurgica, 
in Marcel·lí Antúnez Roca
 la Performatività Digitale, a cura di
Tatiana Mazali, Federica Mazzocchi, Antonio Pizzo, Acireale, Bonanno, 2011, pp. 13-31.

Antonio Pizzo, La drammaturgia in Cotrone: scrittura e interattività, in Marcel·lí Antúnez Roca
e la Performatività Digitale, a cura di
Tatiana Mazali, Federica Mazzocchi, Antonio Pizzo, Acireale, Bonanno, 2011, pp. 47-56.

Antonio Pizzo, Attori e personaggi virtuali, in «ACTING ARCHIVES REVIEW», vol. 1, n. 1 (2011), p. 1-36.

La raccolta di tutti i testi d’esame è disponibile in formato pdf da richiedere al docente.

I video visionati e discussi nel corso delle lezioni sono parte integrante del programma d'esame, e sono disponibili alla pagina http://www.cirma.unito.it/pizzo/video.html

Antonio Pizzo, Neodrammatico digitale. Scena multimediale e racconto interattivo, Torino,  Accademia University Press, 2013 (Chapter 1)

Antonio Pizzo, Teatro e mondo digitale, Venezia, Marsilio, 2003 (Chapters 1 and 2) ,

Leslie Atkins Durham, Found Images and Networked Americas in the Builders Association’s Alladeen, in  «Theatre Journal», Volume 61, Number 4, December 2009, pp. 521-538.

Lian Amaris, Approaching an Analog–Digital Dialectic: The Case of the Blue Man Group, in «Theatre Journal», Volume 61, Number 4, December 2009, pp. 563-573.

Philip Auslander, DIGITAL LIVENESS. A Historico-Philosophical Perspective, in «PAJ» n. 102 (2012), pp. 3–11.

Hans-Thies Lehmann, La presenza del teatro, in «Culture teatrali», n. 21 (2011), pp. 17-30.

Marcel·lí Antúnez Roca, Materia sistematurgica, 
in Marcel·lí Antúnez Roca
e la Performatività Digitale, edited by Tatiana Mazali, Federica Mazzocchi, Antonio Pizzo, Acireale, Bonanno, 2011, pp. 13-31.

Antonio Pizzo, La drammaturgia in Cotrone: scrittura e interattività, inMarcel·lí Antúnez Roca
e la Performatività Digitale, edited by
Tatiana Mazali, Federica Mazzocchi, Antonio Pizzo, Acireale, Bonanno, 2011, pp. 47-56.

Antonio Pizzo, Attori e personaggi virtuali, in «ACTING ARCHIVES REVIEW», vol. 1, n. 1 (2011), p. 1-36.

All the texts in the above list are available as pdf and can be requested at the prof. Pizzo.

The videos shown during the classes form part of the document to be discussed an the exams. They are available at  http://www.cirma.unito.it/pizzo/video.html

Oggetto:

Note

Durante il corso verranno discussi materiali di studio (testo e video) che saranno parte integrante dell'esame. Pertanto si consiglia la frequenza.

During the course we will discuss documents (text and video) that will be part of the exam. Therefore we suggest to attend the classes.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 19/04/2016 15:13
Location: https://cdsdams.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!